Tupputi Pietro
2 Dicembre 2016
Michele Rota
2 Dicembre 2016

Nel deserto a volte è difficile trovare una via d’uscita, e quando capita, magari dopo ore, si arriva sfiniti al campo. Seduti sopra una duna per ritrovare se stessi, ripercorrendo con la mente varie tappe della propria esistenza. A trasformare questo limite basta una notte stellata, una tenda e un fuoco, immersi nel grande mare di sabbia.